Log in

A+ A A-

ZUPPA ANTICA DI FARRO E LENTICCHIE

INGREDIENTI per 4 persone
- 200 g di farro
- 200 g di lenticchie
- 2 foglie d’alloro
- 2 carote
- 1 cipolla
- 2 chiodi di garofano
- 1 dado per brodo
- 1 porro
- 80 g di pancetta
- 4 cucchiai di panna fresca
- 4 fette di pane toscano
- sale e pepe


PREPARAZIONE
Ammollate separatamente il farro e le lenticchie (in acqua pura).
Scolateli e riuniteli in una pentola di medie dimensioni. Aggiungete le
foglie d’alloro intere, la cipolla steccata coi chiodi di garofano, la
carota spuntata e il dado. Versate nel recipiente 2 litri d’acqua e mettetelo sul fuoco.
Portate il tutto a completa cottura; quindi, eliminate le verdure
aromatizzanti (cipolla ecc.), insaporitelo con un soffritto di porro e pancetta tritata.
Dividete la minestra nelle fondine preriscaldate e cospargete
ciascuna porzione di pepe (e, facoltativamente, anche di formaggio grattugiato).
Colate al centro di ciascuna razione una punta di panna e servitela
zuppa immediatamente, accompagnandola con quadrati di pane
tostato.

Etichettato sotto

Brasato

Dosi per 6 persone
Ingredienti:
1 kg di polpa di manzo (scamone o pancia), 60 gr di burro, 40 gr di pancetta stesa, un bicchiere di vino rosso, una cipolla affettata sottilmente, una carota affettata, una costa di sedano affettata, 2 chiodi di garofano, un mestolo di brodo di carne, mezzo bicchiere di salsa di pomodoro, 3 pomodori maturi, sale e pepe a mulinello Preparazione:
Lardellate la polpa, praticando alcuni taglietti e riempiteli con pezzetti di pancetta. In una casseruola, sciogliete il burro, calate la carne e rosolatela, rigirandola più volte; versate il vino rosso e appena s'è asciugato unite le verdure affettate, i chiodi di garofano, la salsa di pomodoro, poi la polpa dei pomodori frantumata con le dita, regolate di sale e pepe, bagnate il tutto con il brodo, incoperchiate e lasciate cuocere, adagio, per molte ore ( 5 o 6 ). Dovesse asciugare troppo aggiungete altro vino o acqua calda. Secondo la tradizione, il brasato si consuma il giorno dopo che si è cucinato; vedrete che in superficie è affiorato del grasso: da togliere, prima di riscaldare la vivanda e servirla calda, avendo passato al setaccio il sugo di cottura, da versare sulla carne.

Etichettato sotto

Grappa di noccioli di Ciliegia

Ingredienti per 4 persone:

100 cl di grappa

200 g di noccioli di ciliegia

350 g di zucchero

250 g di acqua

Si pongono i noccioli di ciliegia pestati a macerare nella grappa dentro un vaso esposto al sole per una quarantina di giorni.

 Agitando di tanto in tanto.
Trascorso il periodo previsto filtrate.
A questo punto aggiungete lo zucchero sciroppato nell'acqua e filtrate nuovamente prima di imbottigliare.
Questo ottimo liquore potete consumarlo anche fresco.

Etichettato sotto

Minestra di farro alla romana

INGREDIENTI per 4 persone
- 350 g di farro pestato
- 300 g di pomodori maturi
- 2 salsicce
- 60 g di guanciale
- 1 spicchio d’aglio
- 1/2 cipolla
- 1 ciuffo di basilico
- 1 rametto di maggiorana
- sale e pepe


PREPARAZIONE
Fate un battuto con il guanciale, la cipolla, l’aglio e la maggiorana.
Rosolatelo in casseruola, a fiamma moderata; quindi, aggiungetevi la
polpa spezzettata dei pomodori pelati e un trito di basilico.
Fate cuocere il miscuglio brevemente; indi unitevi la polpa delle
salsicce spellate e un litro d’acqua leggermente salata. Portate a
bollore il preparato; quindi, abbassata la fiamma, fatelo cuocere
dolcemente per una ventina di minuti.
A questo punto, unite al composto anche il farro tritato.
Rimestatelo e fatelo cuocere piano ancora per 40 minuti.
A cottura ultimata, dividete la minestra nelle fondine individuali e
cospargete ciascuna porzione di pepe e (facoltativamente) di
pecorino grattugiato.

Pasta e Fagioli alla Veneta

INGREDIENTI per 4 persone
- 200 g di fagioli secchi
- 1 carota
- 1 cipolla
- 1 costa di sedano
- 1 spicchio d’aglio
- 2 pomodori maturi
- 1 manciata di prezzemolo
- 2 patate
- 1 osso di prosciutto
- 120 g di larghe tagliatelle fresche
- sale, pepe e cannella


PREPARAZIONE
Mettete in pentola i fagioli (già ammollati per una notte in acqua),
l’osso di prosciutto intero, la carota, la cipolla, il sedano, il
prezzemolo e l’aglio tritati, la polpa di pomodoro setacciata, un
pizzico di cannella, una presa di sale e una spolveratina di pepe.
Aggiungete due litri d’acqua e ponete il recipiente sul fuoco.
Dopo due ore di cottura, tolto l’osso di prosciutto, aggiungete alla
minestra le patate intere. Coprite e fate cuocere ancora per quaranta
minuti.
Trascorso questo tempo, setacciate le patate e una metà dei fagioli.
Versate la purea ottenuta nella pentola dei fagioli e riportate il tutto
a bollore.
A questo punto, aggiungete la pasta spezzettata e completate la
cottura.

Arrosto morto

Ingredienti: 1,2 kg di vitello,

100 gr di prosciutto affettato,

4 chiodi di garofano,

un ciuffo di rosmarino,

30 gr di burro, sale e pepe.

Preparazione: In una casseruola mettete a sciogliere il burro profumandolo con il rosmarino. Adagiatevi il pezzo di polpa di vitello, che avrete precedentemente bardato con fette sottilissime di prosciutto e aromatizzato con i chiodi di garofano. Regolate di sale e pepe e lasciate cuocere adagio, con la casseruola coperta, girando la carne più di una volta, per insaporirla bene. Servite l'arrosto caldo, accompagnato a fagoli bolliti o a una misto di verdure alla griglia.

Antico arrosto monferrino


Ingredienti per 8 persone 1,5 kg arrosto

3-4 acciughe salate, pulite e spinate

1 cipolla grande

burro  farina

aglio

alloro

senape in polvere, forte

aceto di vino rosso

brodo

olio d’oliva

sale - pepe

In un tegame profondo che contenga appena il taglio di carne, mettere a freddo: le acciughe, abbondante senape, precedentemente sbattuta in una tazzina con poca acqua, l’aceto (mezzo bicchiere abbondante), quindi la cipolla spaccata in quattro, due spicchi d’a-glio, due foglie d’alloro e infine una noce di burro. Sciogliere e mischiare tutti gli ingredienti in poco olio a fuoco basso, girarvi dentro l’arrosto perché ne sia ben intinto, e cominciare a cuocerlo coperto, sempre a fuoco basso. Durante la cottura (2 ore e anche più) voltare spesso la carne e, se occorre, bagnarla con poco brodo, prenderà colore alla fine. A fine cottura togliere aglio e alloro, passare la cipolla; legare con una noce di burro impastata con un cucchiaio di farina e far addensare il sugo con altri 5 minuti di cottura. Tagliare l’arrosto a fette anche spesse e servirlo versandovi sopra il sugo di cottura.

Amaro al carciofo

Ingredienti per 4 persone:

80 foglie di carciofo

4 sommità fiorita di achillea

8 chiodi di garofano

180 cl di vino bianco secco

180 cl di brandy


Lasciate macerare per 2 giorni le erbe e le spezie nel brandy in un vaso a chiusura ermetica che avrete cura di agitare almeno due o tre volte al giorno.
Unite poi il vino e ripetete l'operazione per altri due giorni.
Al termine del tempo indicato filtrate ed imbottigliate.
Attendete almeno 4 mesi prima di sorbire questo amaro digestivo che raccoglie in sè tutte le virtù del carciofo, pianta che contiene un principio amaro (la cinarina) prezioso per la sua azione epato-renale.

Acqua di perfetto Amore

Ingredienti per 4 persone:

320 g di alcool a 95 gradi

1 scorza d'arancia

  1 scorza di cedro

1 scorza di limone

7 g di cannella

chiodo di garofano

240 g di zucchero

 

Mettete in un vaso l'alcool con le bucce degli agrumi, la cannella e i chiodi di garofano.

Lasciate riposare una giornata.
Trascorso questo tempo, filtrate il liquido e aggiungete lo zucchero che avrete sciolto in 160 g di acqua.
Fate ora riposare il liquore per sei giorni.
Passato il tempo stabilito, filtratelo.
Tappate accuratamente la bottiglia e riponetela in luogo fresco.
Potrete consumare il liquore solo dopo un mese circa.

Sottoscrivi questo feed RSS
Partly Cloudy

13°C

Santa Marinella

Partly Cloudy

Humidity: 31%

Wind: 20.92 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 7°C
  • Mostly Sunny
    25 Mar 2016 14°C 8°C

Questo sito utilizza i cookie's a fini statistici. Secondo la normativa Europea puoi decidere se accettare o meno i cookie's. Privacy