Log in

A+ A A-

INADEGUATI!

Inutile girarci intorno, Settembre è arrivato, l'autunno è alle porte ed il bilancio sulla nostra città alla fine dell'agosto balneare è a dir poco disastroso. In piena estete il responsabile ragioneria D'Orioles ha redatto una relazione che avvisava l'amministrazione sulle precarie finanze comunali. L'amministrazione stessa ha ammesso QUALCHE PROBLEMINO ma.... Keep Calm tutto si risolve. Infatti! dopo aver inviato un esposto alla corte dei conti invitandoli a fare chiarezza sulla situazione finanziaria, ho cercato aiuto dai consiglieri comunali di opposizione per avere maggiore chiarezza in merito al problema.

E' arrivato in soccorso Stefano Massera che ringrazio pubblicamente per essersi adoperato nonostante il periodo vacanziero sottraendo tempo alla famiglia per dedicarlo ad un problema non di poco conto. Grazie al suo lavoro sono venute alla luce parecchie cosettine, ma andiamole a vedere con ordine.

  1. Il comune di Santa Marinella ha una capienza di 10.2 mln di euro di questi ben 6,5mln sono già stati erosi, per cui se si considerano le spese correnti abbiamo benzina fino a dicembre, poi saranno guai seri.
  2. Nel periodo in cui Infotirrenia ha gestito l'erario l'evasione SEMBRA sia passata dal 10% al 26% Questo però ancora devo verificarlo per bene, quindi prendetelo con beneficio di inventario. Sta di fatto che Infotirrenia sembra abbia avuto una proroga.

Capirete bene che mentre gli slogan vengono gridati ai 4 venti, la situazione si fa sempre più drammatica giorno dopo giorno, in tutto questo Sindaco, assessori, consiglieri, stanno tutti in silenzio ad esclusione di qualche defezione che durante il periodo estivo si è venuta a creare ed a cui è seguito il famoso RIMPASTO, mentre lascia attoniti il silenzio di Pisacane che dopo aver redatto il programma MAI realizzato da questa giunta è stato destituito da vice Sindaco in un modo a dir poco umiliante ed offensivo della persona. 

I consigli comunali vengono sistematicamente svolti alle nove di mattina in giorno lavorativo e gli ultimi step parlano di ulteriori soldi impegnati in opere che terrorizzano tutti noi. In primis il sottopasso di Valdambrini, visti i disastri delle tanto decantate opere dell'era Bacheca non c'è da star allegri. Il ponte dei Carbinieri che si allagò il giorno dopo l'innaugurazione, Via delle Colonie che sappiamo bene in quali condizioni versa, la piscina comunale, i campi sportivi, il palazzetto e dulcis in fondo proprio su quest'ultimo punto dobbiamo registrare la scomparsa della pirma squadra di basket femminile che militava in A2 da sempre fiore all'occhiello della città. Il Presidente Massimo Baraldi che ha comunicato a mezzo stampa che la squadra maggiore non parteciperà al campionato di A2 ne a quelli minori. Rimarrà operativo solo il settore giovanile ed il mini basket. Gli sponsor si sono tirati indietro, le giocatrici potranno ritenersi tutte svincolate e dopo 50 anni si spegne la luce e cala il sipario. Utilizzando le parole del Presidente Baraldi non possiamo che convenire con lui quando afferma «Non è  una sconfitta solo nostra  ma di una città e dell’amministrazione comunale, che ha fatto tante promesse ma alla fine quando c’è stato bisogno di lei si è defilata. Non è così che si fa promozione sportiva. Noi portavamo alto il nome di Santa Marinella in Italia, mentre loro non rispondevano con un minimo di sostegno»

Noi cittadini ne sappiamo qualcosa delle promesse di questa amministrazione, ma inutile anche parlarne. Siamo davanti all'ennesimo fallimento di questa amministrazione che sembra goda nel collezionarne parecchi, incuranti delle oramai debordanti proteste che arrivano da ogni dove e trovano sfogo in particolare sui social network. I nostri amministratori continuano imperterriti nella loro opera di distruzione di massa. Anche quest'anno abbiamo dovuto inogiare la notte rosa, i contributi e festicciuole che non hanno alcun valore per il sistema turistico, la completa assenza di pianificazione (una specie di cartellone estivo è uscito il giorno 8 agosto se non ricordo male) rende oramai la città un fantasma. Questi amministratori nella loro insensibilità mostrano di non volere affatto bene a Santa Marinella,  difatti non hanno nemmeno il coraggio di mettere in atto un gesto d'amore presentando le dimissioni, dal momento che si sono mostrati palesemente inadeguati. In conclusione da tutto ciò secondo me si evince un fatto importantissimo, la completa assenza di un piano di sviluppo territoriale che possa generare occupazione e quindi ricchezza, sfruttando le risorse territoriali e le filiere nelle quali potremmo essere competitivi. E' un amministrazione fatta alla tiriamo a campare, una festa quì, un contributo li, avanti così. Direi che il tempo è scaduto, e quindi per favore andatevene SIETE INADEGUATI!

 

 

Ultima modifica ilVenerdì, 02 Settembre 2016 11:31

Santa Marinella

Questo sito utilizza i cookie's a fini statistici. Secondo la normativa Europea puoi decidere se accettare o meno i cookie's. Privacy